Siamo convinti che assemblare eaux de vie provenienti da un single estate conferisca al cognac il suo carattere e la sua profondità inimitabile”. È questa la filosofia che anima Francis Abécassis, oggi proprietario di questa realtà nata nel 1989 dalla volontà dei finanzieri finlandesi Aunus Salmi, Antti Helenius e Tauno Haataja (non a caso, il nome “Reviseur” deriva da “revisor”, che in finlandese significa “ragioniere”). Dal 2001, sotto la spinta del Signor Abécassis la Tenuta si è sviluppata fino a superare i 90 ettari di vigneti interamente dedicati alla produzione di cognac, tutti locati nella Petite Champagne e coltivati 100% a ugni blanc. Le fasi produttive sono svolte internamente all’azienda: dalla coltivazione della vite alla vinificazione; dalla doppia distillazione, effettuata in piccoli alambicchi Charentais di rame, fino all’invecchiamento, che avviene in botti di rovere francese di qualità Limousin la cui tostatura conferisce al prodotto caratteristiche note speziate, legnose e tostate. Tanti i riconoscimenti ottenuti da questa realtà tra i quali, nel 2019, anche quello di “Producer of the Year” al IWSC di Londra.