Freya tra le popolazioni del nord rappresenta la dea dell’amore e della fertilità. Selvaggia e vivace, è venerata come portatrice di nuova vita e gloriosa protettrice dei guerrieri caduti. Dal personaggio mitologico prende il nome anche questa realtà, che sostiene le antiche tradizioni nordiche distillandole in ogni goccia dei suoi spirits, realizzati partendo dalla linfa della betulla che cresce spontanea nell’emisfero settentrionale. Raccolta all’inizio della primavera in modo completamente sostenibile, viene congelata per conservarne la freschezza e il sapore pieno, mentre gli alberi vengono lasciati liberi di proseguire la loro crescita. Dopo essere stata trasportata fino ai distillatori artigianali del Regno Unito, la linfa naturale viene fermentata e distillata una sola volta in alambicchi discontinui in rame, utilizzando solo ingredienti biologici o selvatici con aggiunta di acqua purificata. Un’alternativa al gin, alla vodka o ad altri distillati chiari, con sapori che rimandano alla tequila e note legnose che ricordano il whisky.